DOLOMITI TRA PELMO E CRODA DA LAGO (BL)

Sabato 24 settembre 2022  (evento passato)

Tipo attività: Escursione Esperti
Sezione di Padova
Responsabile: SERGIO PASQUATI



Programma



SABATO 24 SETTEMBRE 2022 TRA IL M. PELMO E CRODA DA LAGO
PROGRAMMA
Ore 6,30 Partenza PER TUTTI con bus da Via Tirana, 15
Percorso autostradale fino a Longarone, Forcella Staulanza, dopo 2 Km si stacca sulla destra una strada sterrata con le indicazioni Rif. Città di Fiume, questo il punto di partenza dell’escursione (m 1.663)
- Questa escursione, di raccordo tra il Pelmo e la Croda da Lago, fra lo Zoldano, il Cadore e l’Ampezzano, non deluderà le aspettative, con i suoi estesissimi spunti panoramici e la vista che idealmente può abbracciare innumerevoli giganti dolomitici. Alla scoperta di antichi pascoli oramai in parte abbandonati.
Importante ricordare che il percorso si svolge su terreno di montagna, dove a volte non mancano gli imprevisti: tronchi caduti sul sentiero, tratti franati, pioggia o fondo scivoloso per rocce bagnate, per cui sono necessarie calzature alte con suole ben marcate e idoneo equipaggiamento, nonché in perfette condizioni di salute . L’escursione è riservata ad escursionisti aventi un minimo di esperienza di montagna adeguata alle caratteristiche e alle difficoltà del percorso.
Ciascuno deve fare affidamento sulle proprie forze fisiche e capacità tecniche. I capi gruppo curano esclusivamente il buon andamento degli aspetti logistici.
ESCURSIONISTI:
In circa 1 h di strada forestale si raggiunge il Rif. Città di Fiume m 1918 (chiuso). Da qui si prende il sent. 467 tagliando le verdi pendici e arrivando alla Forcella de la Puina m 2034, dove con una piccola deviazione si può ammirare la Valle del Boite incorniciata dai gruppi del Sorapìs, delle Marmarole e dell’Antelao. Ora si sale su una larga traccia terrosa per oltrepassare la Forc. Roàn. Il percorso prosegue ora sul sentiero 458 con modesti saliscendi fino alla conca dove si trovano i ruderi di Malga Prendera m 2148 ( 1 h dal rifugio). Il panorama è suggestivo con la catena delle Rocchette che si erge sopra la vecchia stalla. Si sale verso nord ovest, sempre sul sentiero 458 per raggiungere la verde sella della Forc. Col Duro m 2302, si prosegue quindi in leggera salita su ghiaie, fiancheggiando la base occidentale del Becco di Mezzodì. Ultimo breve tratto in discesa ed ecco raggiunta la Forcella Ambrizzola m 2277, (1,30 h dal rifugio). Ora inizia il percorso di ritorno, prima sul sentiero 436 e poi 466 lungo i prati di Mondeval. A quota 1841 si incontra C.ra Mondeval ed il sentiero diventa una strada forestale fino a Pescul m 1409, punto di arrivo dell’escursione e dove troveremo il nostro pullman. Tempo totale dell’escursione 6 h. Dislivello m 700. Lunghezza 15,5 Km. Difficoltà E - Pranzo al sacco
Percorso lungo, per escursionisti ben allenati in quanto bisogna rispettare i tempi.
TURISTI: Passeggiata di circa 1h su strada sterrata fino al Rifugio Città di Fiume m 1918 (Chiuso ) m 255 di dislivello. Poi ritorneranno al pullman per andare al Rifugio Aquileia dove possono trovare ristoro e servizi.
Ore 16,30 Partenza da Pescul per Padova
COSTO GITA SOCI 25 € - NON SOCI 30 €
Per iscrizioni Pasquati Sergio 335 689 8118 - Email s.pasquati@alice.it

 
Questo sito utilizza i cookies: per continuare a navigare sul sito è necessario accettarne l'utilizzo. Per ulteriori info leggi qui.
This site uses cookies: to keep on browsing you must accept them. For more info click here (italian only).